Piegatrici Tangenziali: I dubbi più frequenti che riscontriamo

Quando proponiamo le piegatrici tangenziali, riceviamo spesso domande o obiezioni piuttosto simili tra loro. È normale in quanto in Italia, soprattutto nel comparto industriale, sono macchine ancora poco conosciute.

Di seguito te le elenchiamo, sperando possano esserti d’aiuto:

L’Italia è storicamente un paese costruttore di presso-piegatrici e pannellatrici.

Nonostante una chiara (ma poco percepita) esigenza di mercato, non c’è mai stato un produttore Italiano di piegatrici tangenziali, tecnologia diffusissima nel Nord Europa.

Il nostro intento è proprio questo; portare anche l’utilizzo della piegatrice tangenziale nel nostro paese, visti gli innumerevoli benefici produttivi che comporta l’utilizzo di questo tipo di macchinario, nelle lavorazioni di lamiere fino ai 6 mm di spessore.

Sulla carta può sembrare che sia così, in realtà le cose sono differenti perché si tratta di un investimento con un ritorno maggiore, sotto molti aspetti.

Facciamo un esempio pratico:

ipotizziamo che tu abbia necessità di un piega/schiaccia di una lamiera di ferro 2000 x 1000, dello spessore di 3 mm.

Con la classica presso-piegatura sono necessari:

  1. Una presso piegatrice con potenza specifica (minimo una 4 metri * 220 ton)
  2. 2 persone (1 operatore + 1 accompagnatore)
  3. Utensili specifici per la piega desiderata (raggiato, zeta, ecc…)

Con piegatura tangenziale sono necessari:

  1. Macchinario standard
  2. Una sola persona (e non necessariamente specializzata)
  3. Nessun utensile a parte (la macchina si programma automaticamente ed è già equipaggiata)

Come vedi una piegatrice tangenziale, a differenza di una presso piegatrice, non richiede due persone e non richiede l’utilizzo di utensili particolari, costi vivi e che nel ciclo produttivo vanno tenuti in considerazione.

A questo si aggiunge una maggiore produttività e sicurezza.

Per tutto questo, una piegatrice tangenziale NON costa di più di una presso piegatrice.

Assolutamente sì!

Le piegatrici tangenziali sono macchine completamente elettriche che, a differenza delle classiche presso piegatrici idrauliche, non necessitano quindi di OLIO.

Questo si traduce in:

  • Minori consumi energetici
  • Maggior precisione
  • Costi di gestione NOTEVOLMENTE ridotti

In realtà, nonostante la tecnologia avanzata che le caratterizza, le piegatrici tangenziali hanno la peculiarità di essere semplicissime da utilizzare, tanto da non richiedere alcuna particolare specializzazione per poter essere utilizzate, anche per lavorazioni più complesse, a differenza delle presso piegatrici.

È per questo che, a prescindere dalle dimensioni della lamiera da piegare, è sempre sufficiente un solo operatore.

La macchina perfetta in assoluto NON c’è.

Esiste invece la possibilità di inserire nel tuo ciclo produttivo di lavorazione lamiera, il macchinario (o i macchinari se necessario) perfetti per te.

Tutto sta alla capacità di analizzare a fondo il processo di lavorazione e individuarli, ed è ciò che in EVOMACH siamo bravi a fare e facciamo tutti i giorni.

Hai altre domande?

Contattaci ora per avere tutte le risposte di cui hai bisogno.

Hai bisogno di una nuova piegatrice per le tue lamiere?

Non scegliere a scatola chiusa… affidati alla consulenza EVOMACH!

Contattaci

Chiudi il menu